1949

L'INIZIO

Armando Cimolai, dopo esperienze di lavoro come operaio decide che i tempi sono maturi per avviare una propria attività; insieme alla moglie Albina apre un piccolo laboratorio per la costruzione di cancelli ed infissi metallici a Pordenone.

1963

IL PRIMO STABILIMENTO

Si passa agli anni ’60 ed il boom economico italiano, trascina l’espansione delle attività industriali; la famiglia Cimolai sente con anticipo questo fervore di crescita e quindi realizza lo stabilimento di Viale Venezia che entra in funzione con impianti e macchinari tecnologicamente all’avanguardia per quegli anni. Le più grandi industrie manifatturiere del tempo affidano alla Cimolai la realizzazione e l’espansione dei propri stabilimenti (Zanussi, Fiat, Valeo).

1974

L'ESPANSIONE

La Cimolai deve attrezzarsi per realizzare quanto gli viene richiesto dal mercato; sorgono gli stabilimenti di Polcenigo nel 1974, di Roveredo nel 1986 e nel 1991 del “Centro Servizi” a San Quirino. I grandi e famosi ricoveri per aerei, i ponti, gli stadi diventano opere che portano il nome della Cimolai fino in Europa e poi nel mondo, facendone affermare la professionalità e la serietà.

2003

TUBI LSAW

La nuova espansione nel mercato al di fuori dell’Italia evidenzia la necessità di porre una particolare attenzione ai trasporti. Nel 2003 si costruisce lo stabilimento di San Giorgio di Nogaro sulla sponda dell’Aussa Corno dotato di banchina per l’attracco delle navi. Qui inizia la produzione di tubi di grande spessore e nel 2007 la costruzione di scafi per navi.

2011

ACQUISIZIONE DI FABRIS E ZM

La crescita della società continua e negli anni successivi, viene acquisita la Fabris Srl, azienda con specializzazione nella meccanica, nel 2012 il gruppo acquisisce la Zwahlen & Mayr SA, importante società Svizzera nel settore della carpenteria metallica e dei tubi trafilati e un nuovo stabilimento a Monfalcone di 46.700 m2 su una superficie totale di 280.000 m2.

2014

JVK-CIMOLAI

Ha inizio l’espansione del gruppo nei paesi emergenti, ponendo le basi per la formazione di società con stabilimenti produttivi anche con partner locali. Viene costituita la società JVK-Cimolai con sede in Chelyabinsk (Federazione Russa). Lo stabilimento di 26.400 m2 è attrezzato con le più moderne macchine per la costruzione di strutture in acciaio.

2015

TRE NUOVE SOCIETA'

Vengono costituite tre società: la C&S Walls Srl, oggi CS Facades Srl, specializzata nelle facciate continue, la Cimolai Energy Srl nei componenti per il settore Oil&Gas e la Cimolai Heavy Lift Srl per la movimentazione e montaggio di grandi strutture.

2017

INNOVAZIONE TECNOLOGICA

La Cimolai installa nuovi sistemi automatici di controllo dimensionale per le linee di produzione dei tubi, mette in funzione un nuovo forno per il trattamento termico e sostituisce il convenzionale controllo UT manuale con un nuovo sistema completamente automatizzato. Vengono costituite due nuove società: la Cimolai ASC Srl, che ha per oggetto la progettazione e fornitura di rivestimenti per fabbricati civili ed industriali e la Cimolai & Rimond Middle East Contracting LLC con sede a Dubai. Si completa il processo di attestazione ambientale ISO 14001 per tutte le sue unità produttive.

2019

INTERNAZIONALITA'

L’azienda cresce e si espande soprattutto in ambito internazionale. Cimolai conferma e rafforza la sua presenza in centro e sud America con progetti tecnologicamente avanzati, mentre in ambito europeo, come general contractor, amplia i propri campi d’intervento. Gli stabilimenti di San Giorgio di Nogaro e Monfalcone si ampliano per far fronte alla crescente produzione portando le superfici coperte a 60.000 mq ciascuna. Nell’unità produttiva di Polcenigo viene installata una nuova linea automatica di taglio e foratura, una di taglio laser per profili e una per piatti con movimentazione automatica. Roveredo in Piano viene potenziato con robot per la saldatura.